Torneo Muni/Race 2019

Flyer

Flyer

 

flyer vorne
flyer hinten
 
 
 

Programma

Programma

 

Sabato 8 giugno (Zona sportiva di Villandro)

Dalle 7.30          Registrazione

09.30                 Uphill Standard

10.30                 Cross Country Standard

13.30                 Downhill Standard

15.30                 Percorso ostacoli (Trial principianti)

18.00                 Uphill Expert (Campionato Italiano)

Di seguito premiazioni (eccetto Uphill Expert)

 

Domenica 9 giugno (alpe e zona sportiva di Villandro)

09.30                 Cross-Country Expert (Campionato Italiano)

12.00                 Downhill Expert (Campionato Italiano)

Di seguito premiazioni del Campionato Italiano

17.00                 Trial Expert

Di seguito premiazioni

 

Lunedì 10 giugno (zona sportiva di Villandro)

09.00                 Slow Forward

10.00                 Slow Backward

10.30                 Wheel Walk

11.30                 One Foot

12.30                 100 m

Di seguito premiazioni

Lotteria

 
 

Regole e categorie

Regole e categorie
 
 
Sportzone

Dato che in paese non abbiamo la pista atletica, le gare race hanno luogo sull’asfalto vicino al campo da calcio. La pista dei 100 m è leggermente in salita per i primi 40 m e ha due curve con raggi identici, per garantire l’eguaglianza delle due corsie. La misurazione dei tempi si effettua con cronometro a fotocellule con riscontro di partenza anticipata.

 

 

 

  

 

 

Slow

  • Per il monociclo non sono previste delle norme
  • Larghezza corsie dipende dalla categoria:
    • Standard:
      • Avanti: 30 cm
      • Indietro: 60 cm
    • Expert:
      • Avanti: 15 cm
      • Indietro: 30 cm
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse
  • Pedali: non sono ammessi giunzioni fisse tra pedali e scarpe (p.e. pedali SPD). Pins (anche in metallo) sono ammessi
  • Misurazione del tempo con fotocellule
  • La linea di traguardo dev’essere attraversata con entrambi i piedi sui pedali
  • La ruota deve muoversi continuamente verso il traguardo senza fermarsi, ne fare dei Wip, ne saltellando
  • Un arresto breve o un piccolo Wip indietro significano un piccolo errore che va penalizzato con un secondo di tempo
  • Voltamenti del monociclo fino a 45° sono ammessi, leggermente oltre significa una pena di un secondo, chiaramente oltre comporta la squalifica
  • Commissari controllano ogni partecipante e comunicano al responsabile delle classifiche i secondi di pena subito dopo ogni turno
  • Cadute oppure abbandoni della corsia significano la squalifica
  • Partecipanti ostacolati (per esempio dal partecipante della corsia parallela) possono partire nuovamente

 

Wheel Walk

  • Per il monociclo non sono previste delle norme
  • Lunghezza corsia dipende dalle categorie:
    • Standard: 10 m
    • Expert: 30 m
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • Misurazione dei tempi con fotocellule e con riscontro di partenza anticipata
  • Partenze fallite: È ammessa una partenza fallita per ogni partecipante
  • La linea di traguardo dev’essere attraversata con almeno un piede sulla ruota
  • È ammesso di pedalare sulla linea di marcatura della corsia, ma non oltre
  • Una caduta comporta la squalifica
  • Partecipanti ostacolati (per esempio dal partecipante della corsia parallela) possono partire nuovamente

 

Onefoot

  • Diametro ruota dipende dalle categorie:
    • Standard: max. 20“ con pedivelle 100 mm o più lunghe
    • Expert: max. 24“ con pedivelle 125 mm o più lunghe
  • Pedali: non sono ammessi giunzioni fisse tra pedali e scarpe (p.e. pedali SPD). Pins (anche in metallo) sono ammessi
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • Misurazione dei tempi con fotocellule e con riscontro di partenza anticipata
  • Partenze fallite: È ammessa una partenza fallita per ogni partecipante
  • Obbligo di togliere un piede dal pedale alla linea di 5 m
  • La linea di traguardo dev’essere attraversata con un piede sul pedale
  • È ammesso di pedalare sulla linea di marcatura della corsia, ma non oltre
  • Una caduta comporta la squalifica
  • Partecipanti ostacolati (per esempio dal partecipante della corsia parallela) possono partire nuovamente

 

100m

  • Diametro ruota dipende dalle categorie:
    • Standard: max. 20“ con pedivelle 100 mm o più lunghe
    • Expert: max. 24“ con pedivelle 125 mm o più lunghe
  • Pedali: non sono ammessi giunzioni fisse tra pedali e scarpe (p.e. pedali SPD). Pins (anche in metallo) sono ammessi.
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • Misurazione dei tempi con fotocellule e con riscontro di partenza anticipata
  • Partenze fallite: È ammessa una partenza fallita per ogni partecipante
  • La linea di traguardo dev’essere attraversata con entrambi i piedi sui pedali
  • È ammesso di pedalare sulla linea di marcatura della corsia, ma non oltre
  • Una caduta comporta la squalifica
  • Partecipanti ostacolati (per esempio dal partecipante della corsia parallela) possono partire nuovamente

 

Trial principianti

  • Diametro ruota max. 20“
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • È previsto un limite di tempo (ca. 30 minuti)
  • Per la classifica valgono solo ostacoli superati senza caduta e senza errore (p. e. appoggio del piede…)
  • Cadute subito dopo l’ostacolo sono ammesse
  • È ammesso saltellare
  • Ogni ostacolo superato vale un punto
  • Non c‘è l’ordine di precedenza per gli ostacoli
  • Non bisogna superare per forza tutti gli ostacoli
  • Si può provare più volte a superare un ostacolo
  • È ammesso di scendere dal monociclo tra un ostacolo e l’altro
  • La classifica sarà valutata principalmente a base dei punti e solo in caso di parità di punti vale il tempo

 

Trial Expert

  • Per il monociclo non sono previste delle norme
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • È previsto un limite di tempo (ca. 60 minuti)
  • Non c‘è l’ordine di precedenza per gli ostacoli
  • Contatti del corpo con il sottofondo o ringhiere, ostacoli etc. che influenzano in modo determinante l’equilibrio del partecipante non sono ammesse. Solo per il Pedal-Grap è ammesso un leggero contatto tra piede e sottofondo
  • Cadute subito dopo l’ostacolo sono ammesse
  • Non bisogna superare per forza tutti gli ostacoli
  • È ammesso di scendere dal monociclo tra un ostacolo e l’altro
  • Si può provare più volte a superare un ostacolo
  • Ogni ostacolo superato vale un punto
  • La classifica sarà valutata principalmente a base dei punti e solo in caso di parità di punti vale il tempo

 

Uphill

  • Per il monociclo non sono previste delle norme
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • C’è l’obbligo di pedalare tutto il percorso senza camminare
  • In caso di caduta bisogna risalire sullo stesso punto oppure più indietro (mai più avanti)
  • Commissari controllano il punto di risalita e danno istruzioni
  • La linea di traguardo dev’essere passata pedalando. In caso di una caduta proprio sulla linea di traguardo bisogna tornare indietro e ripassare regolarmente la linea di traguardo.
  • Trasgressioni comportano la squalifica
  • È ammesso appoggiarsi a ringhiere, muri, alberi etc.
  • Due percorsi diversi:
    • Standard: Semplice per principianti
    • Expert (fa parte del Campionato Italiano Muni)
  • Misurazione dei tempi con fotocellule alla partenza e al traguardo
  • Partenza singola (ca. 60 secondi)

 

Cross Country

  • Per il monociclo non sono previste delle norme
  • La distinzione tra monocicli con cambio e monocicli senza cambio si effettua solo per la classifica del torneo, non per la classifica del campionato italiano
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • In tratti non pedalabili è ammesso camminare, anche velocemente, ma non correre
  • Partecipanti che camminano possono sorpassare altri che camminano ma non quelli che pedalano
  • Partecipanti che camminano non devono assolutamente ostacolare i partecipanti che pedalano
  • La linea di traguardo può essere passata sia pedalando che camminando. Però verrà applicata una penale di 10 secondi per chi passa la linea camminando o chi ha una caduta proprio sulla linea di traguardo.
  • Due percorsi diversi:
    • Standard: ca. 1 km: Cross Country semplice per principianti
    • Expert (fa parte del Campionato Italiano Muni): ca. 7,57 km.
  • Misurazione dei tempi con fotocellule alla partenza e al traguardo.
  • Partenze Standard: Partenza singola ca. 60 secondi
  • Partenze Expert: Partenza di massa: Maschi e femmine separate (ca. 60 secondi)

 

Downhill

  • Per il monociclo non sono previste delle norme (ammessi anche monocicli con cambio)
  • Protezioni obbligatorie: scarpe chiuse, casco, guanti, para ginocchia
  • In pezzi non pedalabili è ammesso camminare, ma solo lentamente
  • In caso di caduta involontaria bisogna fermarsi totalmente al più presto possibile per poi risalire sul monociclo
  • Partecipanti che camminano non devono assolutamente ostacolare i partecipanti che pedalano
  • La linea di traguardo può essere passata sia pedalando che camminando. Però verrà applicata una penale di 10 secondi per chi passa la linea camminando o chi ha una caduta proprio sulla linea di traguardo.
  • Due percorsi diversi:
    • Standard: ca. 1 km per principianti. Facilmente pedalabile anche senza freno.
    • Expert (fa parte del Campionato Italiano Muni): ca. 2,66 km.
  • Misurazione dei tempi con fotocellule alla partenza e al traguardo
  • Partenze Standard: Partenza singola ca. ogni 60 secondi
  • Partenze Expert: Partenza singola ca. ogni 30 secondi

 

Per ogni gara vale:

  • Il pettorale deve essere portato ben visibile sul petto.
  • Chi non è in tempo alla partenza sarà squalificato!
  • Per tutto ciò che non è descritto in queste indicazioni vale il regolamento internazionale IUF-Rulebook in corso di validità.

Ogni partecipante può scegliere autonomamente se partecipare nella categoria Expert oppure Standard, indipendente dall’età. Considerate che per le classifiche „Miglior risultato di disciplina“ e “Miglior rider del Torneo” saranno considerate solo le categorie Expert!

 

Premiazioni:

Saranno premiati i primi tre di ogni categoria e disciplina.

Oltre sarà premiato il miglior risultato di ogni disciplina, maschile e femminile separatamente (solo categorie Expert e senza considerazione dell’età!)

Sarà premiato anche il miglior rider del torneo (maschile e femminile separatamente). Ai primi 15 classificati di tutte le categorie Expert (senza considerazione delle categorie di età) verrà assegnato un punteggio.

Posto 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Punti 40 33 27 22 18 15 13 11 9 7 5 4 3 2 1

La somma dei punti finali determinerà la classifica assoluta del torneo. Per il punteggio vedasi tabella.

 

Categorie di età:

Sono previste le seguenti categorie (non corrispondono esattamente alle categorie di età del Campionato Italiano Muni!)

  • 0-10 (Anno 2009 e più giovani)
  • 11-14 (Anno 2005 – 2008)
  • 15-29 (Anno 1990 – 2004)
  • 30+ (Anno 1989 e più vecchi)

Maschile e femminile separatamente.

Categorie con pochi atleti possono essere accorpate.

 

Categorie di età per la classifica del Campionato Italiano Muni:

  • Junior 0-14 (Anno 2005 e più giovani)
  • Master 15-39 (Anno 1980 – 2004)
  • Senior 40+ (Anno 1979 e più vecchi)

Maschile e femminile separatamente.

 

Condizioni di partecipazione

Condizioni di partecipazione

 

  1. Diritto di partecipazione: L’iscrizione è valida dopo l’avvenuto versamento della quota d’iscrizione.
  2. Esclusione di responsabilità: Gli organizzatori, aiutanti e sponsor come pure i loro rappresentanti e aiutanti rispondono soltanto per comportamento doloso o colposo. Ulteriore responsabilità esclusa. Non esiste una copertura assicurativa da parte dell’organizzatore.
  3. Copertura assicurativa: Per ogni partecipante è raccomandata l’assicurazione di responsabilità civile e di infortuni.
  4. Istruzioni degli organizzatori: I partecipanti devono seguire le istruzioni degli organizzatori e dei commissari di pista.
  5. Diritto d‘autore: Le foto e video registrate durante la manifestazione possono essere pubblicate a tempo indeterminato dagli organizzatori e dai mezzi di comunicazione di massa anche per pubblicità senza pretesa di corrispettivo.
  6. Sospensione delle gare: In caso di mancanza o sospensione della manifestazione a causa di forza maggiore non esiste il diritto di pretesa di rimborsi, neanche parziali.
  7. Protezioni obbligatorie: Casco, guanti, para ginocchia, scarpe chiuse. Eccettuate solo le discipline Slow, dove è soltanto obbligatorio avere scarpe chiuse.
  8. Protezione dei dati personali: Ogni partecipante approva la memorizzazione e l’elaborazione digitali dei suoi dati, che possono anche essere girati a terzi per fini organizzativi (p.e. al team di cronometraggio ec.) e assente alla consegna di posta elettronica – incluso SMS – dall’organizzatore. Il completo documento di Privacy si trova sul nostro sito internet nel punto “Informazione Legale”
  9. Recesso: In caso di malattia o infortunio attestati da un dottore la quota d’iscrizione verrà rimborsata.
  10. Regolamento: Vedasi menu “Regole e categorie”. Per tutto che non è specificato nel menu “Regole e categorie” valgono le regole del IUF-Rulebook in corso di validità.

 

Campionato italiano

Campionato italiano

 

Si svolgeranno tre tappe con le discipline DH, XC e UH.

  • 11 – 12 maggio Cles (TN)
  • 25 - 26 maggio Naturno (BZ)
  • 8 – 9 giugno Villandro (BZ)

 

Categorie maschili e femminili

  • Junior nati dal 01.01.2005 in poi
  • Master nati tra 01-01-1980 al 31-12-2004
  • Senior

Vale il regolamento internazionale IUF-Rulebook in corso di validità al momento della gara. Come da regolamento internazionale non ci sarà nessuna distinzione di dimensione di ruota e di cambio. Gli organizzatori potranno premiare per il singolo evento categorie diverse prevedendo se vogliono anche delle distinzioni tra le dimensioni delle ruote e del cambio usato.


Punteggi e classifiche per il Campionato Italiano Muni 2019

Ad ogni tappa verrà stilata la classifica DH, XC, UH e Classifica Assoluta (DH+XC+UH) sia maschile che femminile e tutte le categorie di età (Junior, Master e Senior).

Ai primi 15 classificati verrà assegnato un punteggio a scalare (vedasi tabella).

Posto 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Punti 40 33 27 22 18 15 13 11 9 7 5 4 3 2 1

Verrà premiato a cura dell'A.I.M. il Campione Italiano DH, il Campione Italiano XC, il Campione Italiano UH ed il Campione Italiano MUNI (DH+XC+UH) sia maschile che femminile.

 

Protezioni obbligatorie

  • Casco
  • Guanti
  • Para ginocchia
  • Scarpe chiuse

 

Possono partecipare al Campionato Italiano Muni

  • Tutti i cittadini Italiani
  • Tutti gli stranieri residenti in Italia
  • Gli stranieri che abbiano almeno un genitore di nazionalità Italiana

Gli stranieri non ammessi alla classifica di Campionato Italiano possono comunque partecipare alle singole prove e verranno classificati solo nelle stesse.

Chiunque partecipi anche a una sola prova valida per il Campionato Italiano sarà automaticamente iscritto al Campionato.

Obbligatoria la tessera AIM in corso di validità per l'anno 2019.

Gli organizzatori delle 3 prove dovranno fornire all'A.I.M. le classifiche DH, XC e UH divise per categorie di età e per maschili e femminili + l'assoluta MUNI (DH+XC+UH).

Nei singoli eventi dovranno essere organizzate le seguenti gare: DH, XC e UH.

Eventuali altre gare saranno valide solo per il singolo evento e non per il Campionato Italiano.

 

Prezzi

Prezzi

 

Tariffa gare

  • 23 € per un singolo giorno del torneo
  • 18 € per ogni giorno aggiuntivo del torneo

La tariffa comprende la partecipazione a tutte le gare della relativa giornata e un pacco gara. Nel pacco gara tra altro è compreso un biglietto della lotteria del sabato. Cosi ogni partecipante del torneo partecipa automaticamente alla lotteria del sabato.

Le gare Expert Downhill, Expert Uphill Expert Cross Country fanno parte del Campionato Italiano Muni 2019.

Tutti i riders nazionali che vogliono partecipare anche a solo una gara del Campionato Italiano Muni 2019 dovranno essere in regola con l’iscrizione annua all’A.I.M (Associazoine Italiana di Monociclo).

È possibile iscriversi all’A.I.M. insieme all’iscrizione al nostro torneo.

Quota associativa 2019 A.I.M.:

  • 10 € quota annua

Il pagamento si può effettuare in anticipo tramite bonifico bancario oppure in contanti in loco alla registrazione. Le coordinate bancarie saranno comunicate dopo la compilazione dell’iscrizione.

L’iscrizione online apre il 1° marzo e chiude il 2 giugno.

 

Pernottamento e colazione:

  • 10 € per notte

La tariffa comprende il pernottamento in palestra con colazione. Orario di colazione: Dalle ore 7 alle 8. All’interno della palestra si trovano gli spogliatoi e le docce. Bisogna portarsi dietro il sacco a pelo.

 

Vitto

Durante tutto il torneo è possibile mangiare e bere a prezzi adeguati al piazzale della festa proprio di fronte alla palestra.

 

Alloggio e vitto

Alloggio e vitto

 

Alloggio

Per 10 € al giorno offriamo il pernottamento nella palestra, inclusa la colazione.

Orario di colazione: dalle 7 alle 8.

Bisogna portarsi dietro materasso, sacco a pelo o/e lenzuola.

La palestra e il piazzale della festa dove si mangia si trovano nella zona sportiva. Spogliatoi e docce all’interno della palestra.

In alternativa c’è la possibilità di alloggiare in un Hotel nel centro di Villandro. Ecco il link al sito ufficiale dell’Associazione Turistica di Villandro http://www.klausen.it/it/villandro.html

 

Vitto

Durante tutto il torneo è possibile mangiare e bere a prezzi convenienti al piazzale della festa di Villandro.

 

Iscrizione

Iscrizione

 

L’iscrizione apre il 1° marzo e chiude il 2 giugno!